Emanuele Romanelli nasce a Bondeno (FE) il 24 febbraio 1973.

 

Il suo percorso formativo è piuttosto articolato e disomogeneo, quasi a voler ricercare la vera strada da percorrere e attraverso la quale potersi esprimere. Diplomato all’istituto alberghiero all’inizio degli anni 90, si laurea nel ‘98 in Scienze Politiche indirizzo Sociologico, presso la facoltà di Scienze Politiche di Bologna.

 

Contestualmente alla laurea si appassiona all’informatica e nel 1999 consegue il diploma di Tecnico di Reti Telematiche, dopo aver frequentato un corso specifico.

Questo gli consente di entrare nel mondo del lavoro e di coltivare la sua passione per i computer e internet.

 

Negli anni dal 2003 al 2007 frequenta il corso di Laurea in Tecnologo della comunicazione audiovisiva e multimediale per approdare alla seconda Laurea nel 2008. Da questi  studi nasce la sua passione per l’immagine e per l’intrinseca potenzialità espressiva.

 

E’ così che si appassiona alla fotografia,  comincia a studiare le regole di composizione, la tecnica di base  e pratica con le sue prime macchine fotografiche di tipo prosumer. 

 

Dal 2008 la passione cresce in maniera esponenziale e lo porta a fare il salto verso il mondo delle reflex, sfociato nell’acquisto della sua prima macchina nel gennaio 2009. 

 

Da allora per lui la fotografia diventa un vero e proprio mezzo di comunicazione verso l’esterno e verso l’interno,  oltre che un favoloso hobby.

 

Nel 2011 frequenta un corso chiamato  “Tecnica e Stile fotografico” che gli permette di mettere in pratica le diverse nozioni acquisite su decine di riviste, nonchè di avvicinarsi alla fotografia d’autore.

 

Dal 2012 collabora come socio attivo con l'associazione Feedback, per la quale tiene i corsi di postproduzione ed editing delle immagini, utilizzando il programma Adobe Lightroom di cui è un fervente sostenitore.

 

Emanuele Romanelli si definisce un amante della composizione prima che della qualità tecnica. Il genere fotografico preferito è quello di street e reportage, perché gli consente di raccontare qualcosa dando sfogo alla personale capacità interpretativa. 

 

Il suo sogno nel cassetto è quello di poter lavorare un giorno con la macchina fotografica per raccontare storie o situazioni attraverso le immagini.
Per ora la fotografia resta solo una grande passione.

 

PS
Tutte le foto presenti sul sito sono frutto di eventi pubblici o privati senza alcun scopo di lucro.
Non è prevista la vendita delle immagini.

 

biography